Quale lavastoviglie comprare?

La lavastoviglie è un fantastico elettrodomestico che ci aiuta a risparmiare tempo e fatica in cucina. In commercio troviamo decine di modelli molto simili, ma vediamo con questa guida all’acquisto cosa bisogna davvero considerare per capire quale lavastoviglie comprare.

Come scegliere una lavastoviglie

La lavastoviglie occuperà dello spazio in cucina e bisogna valutare esattamente dove andrà posizionata dopo l’acquisto.

Prima di ordinare questo elettrodomestico è bene cercare consigli per trovare la migliore lavatrice e solo successivamente bisogna prendere le misure per capire quale modello è più adatto.

Tipi di lavastoviglie

Esistono diversi modelli in base allo spazio a disposizione nella tua cucina.

  • Una lavastoviglie full-size occupa più spazio
  • I modelli slim sono più stretti
  • Se sei a corto di spazio esiste anche un modello da tavolo

Capacità di carico

Una famiglia grande produrrà un sacco di piatti da pulire dopo ogni pasto e avrà bisogno di una lavastoviglie con una capacità molto più grande di una sola persona che potrebbe al contrario non riuscire a riempirlo regolarmente. A una lavatrice full-size corrispondono 12 persone per ogni carico, mentre una lavastoviglie slim-line può prenderne nove. Una lavastoviglie da tavolo in genere può contenere quattro coperti.

Optional e Caratteristiche speciali

Una lavastoviglie buona, come Bosch, Indesit e Whirpool, offre un paio di programmi tra cui scegliere, a seconda delle vostre esigenze. Questi in genere comprendono un ciclo standard, un solo ciclo di risciacquo e un ciclo eco che impiega più tempo, ma consuma meno energia.

Senza entrare nel dettaglio su come funziona una lavastoviglie, basta sapere che esiste l’opzione fuzzy logic ossia una tecnologia che è in grado di misurare il carico e regolare il programma, la temperatura e il consumo di acqua.

Altre caratteristiche utili da cercare includono il timer e i sensori per assicurarsi che la temperatura, la pressione dell’acqua e la lunghezza dei cicli siano ottimizzati per risultati perfetti. Esistono alcune impostazioni per ridurre il rumore fino a 42dB, ossia silenzioso/rumoroso come una pentola bollente.

A volte è difficile lavare oggetti ingombranti o di forma particolare nella lavastoviglie ed è proprio per questo che alcuni modelli ora sono dotati di una gamma di cestelli estraibili e rastrelliere ribaltabili per renderti le cose ancora più facili.

Quanto conta il risparmio energetico?

La lavastoviglie ha un punteggio compreso tra A e G per l’efficienza energetica. Ovviamente A è il migliore per risparmiare sulla bolletta e possiede anche il logo Energy Saving. Ci sono anche valutazioni da ‘A’ a ‘G’ per la pulizia e asciugatura.

Pubblicato da il